OMEOPATIA

dic12016

Profilo e azione di Grindelia

Grindelia robusta è una pianta selvatica dell’America del Nord appartenente alla famiglia delle composite. La tintura madre, preparata con la parte fiorita, è composta da: una frazione resinosa, un olio essenziale, polifenoli, saponosidi e alcaloidi, eterosidi cardiotonici

Principali indicazioni
Grindelia agisce sull'apparato respiratorio nella terapia dell'asma, della dispnea e della tosse spasmodica presenti nella bronchite cronica e nell'enfisema.

Sintomi caratteristici e modalità
Asma, dispnea, tosse spasmodica, soffocamento quando il soggetto si addormenta o al risveglio. La posizione distesa provoca o aggrava la dispnea; i sintomi migliorano stando seduto nel letto.

Posologia
Nell'asma, nella dispnea e nella tosse presenti nella bronchite cronica e nell'enfisema, è utile prescrivere cinque granuli ad una diluizione 5 CH, prima dei pasti o al momento di coricarsi.

Il simile cura il simile
La sperimentazione patogenetica del rimedio si svolge soprattutto a livello dell'apparato respiratorio dove provoca un'infiammazione con manifestazioni spastiche di natura neurovegetativa, produzione di una paralisi che contrasta con la respirazione, formazione di catarro secco e broncorrea con muco denso e difficile da staccare.


Italo Grassi
Si ringrazia Siomi (Società italiana di omeopatia e medicina integrata) per la gentile collaborazione.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO