Galenica

ott42019

Eucalipto, formula decongestionante in gocce nasali

tags: Galenica
Eucalipto, formula decongestionante in gocce nasali
L'eucalipto è solo uno dei componenti di una formulazione che può essere allestita come preparato officinale secondo farmacopea XII. Gli altri componenti di questa formulazione decongestionante sono la canfora, il timolo ed il mentolo. Di eucalipto e mentolo abbiamo già diffusamente parlato in precedenti articoli per la loro efficacia decongestionante e mucolitica. La canfora è una sostanza che viene estratta principalmente da una specie del genere Cinnamomum (lo stesso della "cannella"): C. camphora e dal gigante del Borneo Dryobalanops aromatica.

È una sostanza cerosa, bianca o trasparente con un forte e tipico odore. Può anche essere prodotta sinteticamente da olio di trementina. Il suo utilizzo, oltre che nella tradizione popolare per tenere lontani gli insetti dai capi di abbigliamento, ha connotazioni religiose nei paesi dove sono autoctoni gli alberi da cui è estratta. Viene infatti utilizzata come fluido per imbalsamare. Ma non solo, in India vien utilizzato anche come ingrediente in alcune ricette. Il timolo è un fenolo monoterpenico presente in abbondanti quantità nelle piante del genere Thymus, da cui prende il nome e delle quali concorre a costruire l'aroma. Il timolo è molto studiato per i suoi effetti antimicrobici, oltre che per le sue proprietà antiossidanti. È stato dimostrato che il timolo e il carvacrolo (un altro componente dell'olio essenziale di timo) riducono la resistenza batterica agli antibiotici attraverso un effetto sinergico. Questa attività antibatterica, contro ceppi come Aeromonas hydrophilae Staphylococcus aureus è causata dalla inibizione della crescita e della produzione dil attato e dal calo di assorbimento cellulare di glucosio. In questa formula, questi componenti sono miscelati a dell'olio di oliva FU a formare delle gocce nasali. Opportuno quindi andare ad individuare il corretto contenitore per consentire una pratica applicazione delle stesse nella cavità nasale. Le gocce saranno controllate dal punto di vista qualitativo per assenza di insolubilizzazioni, Uniformità di dosaggio, della quantità dispensata e la tenuta del confezionamento.

Esempio di formulazione
Materiali: becher, bacchetta di vetro, bilancia
Eucalipto essenza 1,5 g
Canfora racemica 0,2 g
Mentolo racemico 0,2 g
Timolo 50 mg
Olio d'oliva vergine q.b. a 100 g
Preparazione: mescolare il Mentolo racemico, la Canfora racemica ed il Timolo; aggiungere alla miscela l'Eucalipto essenza e portare a peso con l'Olio d'oliva FU. Confezionare in vetro scuro al riparo dalla luce. Le principali avvertenze d'uso riguardano possibili sensibilità individuali ai singoli componenti, con particolare attenzione ai soggetti asmatici.

Luca Guizzon
Farmacista territoriale, farmacista clinico, esperto in fitoterapia, farmacia Campedello, Vicenza

Fonti
Farmacopea XII Fitoterapia
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO