Sanità

mar302021

Vaccino Astrazeneca, Berlino sospende somministrazione a under60: nuovi casi sospetti

Vaccino Astrazeneca, Berlino sospende somministrazione a under60: nuovi casi sospetti

Berlino ha sospeso a scopo precauzionale la somministrazione del vaccino Astrazeneca a persone di età inferiore ai sessant'anni

Si apprende dalle agenzie che il land di Berlino ha sospeso la somministrazione del vaccino Astrazeneca a persone di età inferiore ai sessant'anni. Proprio nel giorno in cui il premier Draghi e la moglie si vaccinano con Astrazeneca nell'hub di Roma Termini, giunge improvviso lo stop decretato dalle autorità sanitarie della capitale tedesca. A renderlo noto la responsabile della Sanità regionale Dilek Kalayci, che ricorda come al momento siano trentuno i casi di trombosi cerebrale post somministrazione Astrazeneca accertati dal Paul Ehrlich Institut, centro nazionale di riferimento.
Va precisato che la misura adottata nel land berlinese è a scopo precauzionale e, principalmente, dovuta alla decisione odierna di due importanti strutture ospedaliere cittadine - Charité e Vivantes - di sospendere le vaccinazioni al proprio personale femminile di età fino ai cinquantacinque anni. Non è da escludere che a breve altri ospedali berlinesi possano optare anch'essi per lo stop. Decisioni che lasciano un po' perplessi perché, a quanto pare, non legate a eventi cardiovascolari gravi verificatisi all'interno dei citati ospedali nel periodo successivo alla somministrazione del vaccino anglo-svedese.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi