OMEOPATIA

lug282022

Psorinum, profilo e azione

Lo Psorinum è un bioterapico preparato dal siero delle vesciche della pelle infestata dalla scabbia non trattata è indicato in patologie della pelle, del sistema nervoso

Principali indicazioni cliniche


Psorinum è indicato in patologie della pelle, del sistema nervoso e dello stato generale in quei soggetti che di solito mancano di vitalità e sono inclini a disturbi mentali. Prendono facilmente le infezioni, in particolare rinofaringiti, otiti e bronchiti a recrudescenza invernale, corizza spasmodica da pollinosi, asma e stipsi ostinata, e che si riprendono lentamente. Le dermatosi, se non curate, diventano sporche e ripugnanti. Il malato è debilitato e freddoloso Il malato diventa anche ansioso per la sua salute, per il lavoro, la povertà e il futuro; un'ansia che lo porta a depressione, disperazione e, talvolta, pensieri suicidi. Se rispetta i criteri di similitudine Psorinum è in grado di curare condizioni come eruzioni cutanee (acne, dermatiti, eczemi, ascessi cutanei, psoriasi, scabbia) che danno prurito intenso, asma, bronchiti allergiche, cefalee, insonnia, infezioni dell'orecchio medio, tendenza alle parassitosi. È importante che l'indicazione terapeutica e la diluizione siano prescritte da un esperto omeopata.

Caratteristiche psico comportamentali

Soggetti magri e pallidi, dall'aspetto sporco della pelle. Tendenza alle parassitosi e a patologie cutanee, mucose e sierose alternanti tra loro e periodiche. Mentalmente deboli, tristi, depressi. Si svegliano di notte pensando che non vivranno a lungo, pensiero che ricorre nei loro sogni. Disperano di guarire. Ansiosi, melanconici, sentimentali, nervosi. Il lavoro mentale causa mal di testa. Ogni emozione causa tremori, paure.

Modalità

Sensazioni: Prurito intenso, immotivato senso di benessere prima di una cefalea, debolezza estrema, fame aumentata nonostante il dimagramento.
Aggravamento: a contatto con la lana, col calore del letto e lavandosi (prurito); con le emozioni (cefalea); col lavoro mentale; di sera e prima di mezzanotte; col freddo in inverno.
Miglioramento: all'aria aperta (prurito). Col caldo e indumenti caldi (escluso il prurito) Ritmo: ricadute periodiche a lunghi intervalli (stagioni o mesi).

Posologia

Nelle astenie da convalescenza prescrivere dosi scalari quotidiane (9-12-15-30 CH) oppure somministrazioni ogni 7-14 giorni. Nelle forme più ostinate anche somministrazioni quotidiane.

Il simile cura il simile

Per il principio di similitudine Psorinum tratterà una serie di disturbi come verificato da osservazioni terapeutiche: provoca (a dosi tossiche) e guarisce (diluito omeopaticamente) irritazioni e infezioni di natura allergica, la debolezza, il dimagramento e la depressione che ne derivano.

Tiziana Di Giampietro
Si ringrazia Siomi (Società Italiana di Omeopatia e Medicina Integrata) per la gentile collaborazione
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi