Sanità

feb282011

Contraccezione d’emergenza, nel 2010 in aumento le vendite

È lievemente aumentata la vendita della pillola del giorno dopo in Italia nel 2010 rispetto all'anno precedente. Secondo i dati diffusi dal presidente nazionale dell'associazione dei farmacisti cattolici, Piero Uroda, lo scorso anno sono state vendute 370 mila confezioni contro le 360 mila del 2009. Il Comitato Nazionale di Bioetica ha espresso venerdì scorso un parere favorevole all'obiezione di coscienza, invocata proprio dai farmacisti cattolici che, ha aggiunto Uroda, da anni praticano la riserva deontologica nei confronti della vendita della pillola. «Siamo in molti» ha detto «a praticare l'obiezione di coscienza ma io lo dico apertamente, come altri. Alcuni invece dicono semplicemente di non averla». Uroda, che esercita a Fiumicino, è stato denunciato alcuni anni fa. «Il farmacista cattolico deve opporsi alla vendita della pillola della morte» ha aggiunto. E per Uroda il principio può essere applicato anche in mancanza di una legge invocata dall'ordine dei farmacisti.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO