Sanità

feb42013

Contratto farmacie pubbliche, oggi l’incontro. Conasfa: un passo importante

È previsto per oggi l’incontro tra sindacati e Assofarm per trovare l’accordo sul nuovo contratto delle farmacie pubbliche dopo la disdetta del precedente accordo collettivo nel settembre scorso.«Un passo importante» spiega a Farmacista33 Angela Noferi, vicepresidente di Conasfa, Associaizone dei farmacisti non titolari «visto il momento di difficoltà e incertezza sia politica sia economica». I non titolari da tempo si battono per un maggiore riconoscimento della loro professionalità «la nostra è una professione di grande qualità» conferma Noferi «che ci piacerebbe venisse riconosciuta e valorizzata». Un discorso che non vale solo per le farmacie pubbliche ma anche per quelle private, vista la recente scadenza del contratto. «Con Federfarma per ora non ci sono accordi calendarizzati» spiega la rappresentante dei non titolari «ma i nodi da discutere sono molti, a cominciare dalla parte normativa inerente la formazione Ecm. Un capitolo mai affrontato compiutamente». L’auspicio dei non titolari è chee Assofarm confermi le aperture promesse. «Naturalmente nessuno spera in un contratto peggiorativo» conclude Noferi «il fatto certo è che le nostre mansioni sono aumentate nell’ottica della farmacia dei servizi e questo ci va riconosciuto».

Marco Malagutti


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi