Sanità

feb252013

Contratto farmacie pubbliche, un altro incontro interlocutorio

Si è chiuso con un nulla di fatto, almeno per ora, l’incontro tra Assofarm, Associazione delle farmacie comunali e le organizzazioni sindacali per trovare l’accordo sul nuovo contratto delle farmacie pubbliche dopo la disdetta del precedente accordo collettivo nel settembre scorso. Una mancata chiusura che, comunque, non dispiace al presidente di Assofarm Venanzio Gizzi che sottolinea come l’importante sia che «il tavolo non si è interrotto». Oggi, spiega Gizzi «al tavolo in nostra rappresentanza è andato il presidente della delegazione sindacale Roberto Bolognesi richiedendo formalmente quale fosse la posizione dei sindacali  sulla nostra proposta di bozza di accordo». Ora la palla passa ai sindacati che si sono riservati di dire la loro entro la giornata di domani. «Il 27 febbraio, poi, si riunirà la giunta di Assofarm  e sarà l’occasione per fare a nostra volta delle riflessioni. Quindi il tavolo si riaggiornerà». Ma per ora la parola accordo non sembra imminente.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO