Sanità

ott302008

Copertura antipneumococcica vicina al traguardo

Sono positivi i risultati della sperimentazione del nuovo vaccino anti-pneumococco di Wyeth in fase III. Sembrerebbe, infatti, offrire una più ampia protezione contro la malattia nei neonati e nei bambini piccoli rispetto al precedente prodotto (Prevnar) commercializzato dal 2000 e efficace contro sette ceppi del batterio. Il nuovo farmaco, oltre alla copertura dei sette sierotipi, contiene sei ulteriori ceppi pneumococcici. "I nuovi dati - spiega Emilio Emini, vice presidente esecutivo del dipartimento di ricerca e sviluppo farmaceutica dell'azienda - mostrano che il siero in sperimentazione ha il potenziale per affrontare le criticità rimaste. Stando ai risultati dei nostri studi, infatti, sarebbe in grado di offrire una copertura efficace della patologia nei neonati e nei bambini, a livello mondiale, pari al 92%. Non a caso, il vaccino è stato progettato proprio per fornire la protezione più completa possibile". La società si aspetta di completare l'iter per ottenere l’approvazione all'uso pediatrico del nuovo siero entro il primo trimestre del 2009 negli Stati Uniti.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO