Sanità

mag172017

Copertura assicurativa dipendenti in casi di rapina, convezione attiva dal 1° maggio

Copertura assicurativa dipendenti in casi di rapina, convezione attiva dal 1° maggio
A partire dal 1° maggio i titolari di farmacia possono aderire alla convenzione tra Federfarma ed Europ Assistence Italia per sottoscrivere la copertura assicurativa dei dipendenti di farmacia per danni subiti sul luogo di lavoro a causa di un atto doloso come una rapina. Lo ricorda Federfarma in una circolare diffusa ieri agli associati: «La polizza, sottoscritta tramite Assifarma Insurance Broker, ha durata annuale e si rinnoverà tacitamente di anno in anno, con possibilità di disdetta entro 30 giorni dalla scadenza» chiarisce il sindacato.

La copertura, ribadisce, riguarda soltanto il personale regolarmente assunto e fissa un premio annuale commisurato al numero dei dipendenti: 48 euro all'anno per le farmacie che hanno meno di quattro lavoratori e 75 euro per quelle che ne hanno più di quattro. In caso di infortunio con ricovero, la polizza prevede una diaria quotidiana di 50 euro a dipendente, fino a un massimo di sette giorni. In caso di invalidità permanente (sempre da rapina o altro atto doloso) è riconosciuta un'indennità a dipendente di 100mila euro, con una franchigia del 3% sulla quota di invalidità che viene poi riassorbita una volta superata la soglia del 15%. Stessa indennità, infine, in caso di decesso del lavoratore. Le condizioni per l'adesione da parte dei titolari e la nota informativa sono a disposizione dei titolari nell'area riservata del portale Federfarma.it, mentre per tutte le procedure amministrative, di adesione e pagamento dei premi, invece, si deve fare riferimento ad Assifarma Insurance Broker, (02.70100339).
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO