Sanità

gen172018

Copertura sanitaria integrativa: attiva dal 16 gennaio convenzione stipulata da Enpaf

Copertura sanitaria integrativa: attiva dal 16 gennaio convenzione stipulata da Enpaf
È attiva dal 16 gennaio, anche per gli iscritti e i titolari di pensione diretta Enpaf, la copertura sanitaria integrativa assicurata da Emapi, l'Ente di mutua assistenza per i professionisti italiani. Lo ha ricordato l'ente con una circolare inviata agli ordini provinciali in cui si rende noto che la convenzione prevede "una copertura sanitaria integrativa per gravi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi, la copertura in caso di invalidità permanente superiore del 66% da infortunio e la copertura in caso di non autosufficienza (Ltc, Long term care), senza oneri a carico degli assicurati. Si prevede, inoltre, la possibilità per gli assicurati di estendere, con oneri a loro carico le medesime copertura al proprio nucleo familiare".

L'Enpaf segnala anche che "chi usufruisce dei rimborsi previsti dalla copertura assicurativa Emapi può comunque beneficiare dei sussidi assistenziali Enpaf per i medesimi eventi, ove ricorra i presupposti, limitatamente alla parte eventualmente non rimborsata da Emapi". L'Enpaf ricorda di aver aderito a Emapi, con delibera del Consiglio di amministrazione del 20 dicembre 2017, "stipulando una convenzione in favore dei propri iscritti e dei titolari di pensione diretta Enpaf, in attuazione di quanto previsto dal proprio Regolamento di assistenza".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO