Sanità

feb272020

Coronavirus, Css: tamponi solo a chi ha sintomi

Coronavirus, Css: tamponi solo a chi ha sintomi

Coronavirus: il 95% dei tamponi ha dato esito negativo. Il Consiglio superiore di sanità: concentrarsi solo su soggetti sintomatici o con forte sospetto di sintomaticità

La larghissima parte dei tamponi, più del 95% per il nuovo coronavirus ha dato esito negativo, questo rafforza la decisione di concentrarsi su soggetti sintomatici o con forte sospetto di sintomaticità. Lo ha riferito il presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), Franco Locatelli, al punto stampa con i giornalisti alla sede del Dipartimento della Protezione civile.

Locatelli ha spiegato che con più del 95% dei tamponi con esito negativo «l'informazione che viene ad essere accumulata attraverso questo tipo di dati sarà strumentalmente utile a quelli che sono i meccanismi di circolazione del virus, ma si rafforza la decisione che ha la sua solida base scientifica sul fatto che il rischio di contagiosità è elevato nei soggetti sintomatici o poco sintomatici, mentre è marcatamente più basso nei soggetti asintomatici. Questo, quindi, supporta la scelta di riservare l'esecuzione dei tamponi solo ai soggetti sintomatici, in un momento in cui siamo anche altre infezioni virali e vanno escluse anche queste prima di procedere poi alla determinazione della realizzazione dei tamponi. Le informazioni raccolte saranno utili per definire i meccanismi e i pathway di circolazione del coronavirus. Tutto questo - ha sottolineato - documenta anche la capacità del sistema Paese con una sinergia d'interazione di far fronte alla situazione che si è venuta a creare».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO