farmaci

mar42014

Cosmetici naturali, attenzione: non sono esenti da allergeni

crema1

I cosmetici a base di estratti vegetali sono molto di moda ma non si deve correre il rischio di considerarli più sicuri degli altri. Anzi, dato che alcuni ingredienti sono presenti anche in concentrazioni elevate il rischio di ipersensibilità non va trascurato. A mettere in allerta i consumatori è una review pubblicata su una rivista scientifica di settore, Cosmetic and tolietries science applied. L’autrice Nava Dayan riporta anche quattro casi di shock anafilattico, la reazione più grave, e da questi prende spunto per rivedere le reazioni segnalate più di frequente in associazione ai componenti di origine vegetale dei cosmetici. Premesso ovviamente che la sensibilità a una data sostanza è un fenomeno del tutto soggettivo e però importante sapere quali sostanze possono essere più a rischio per i soggetti allergici. Per esempio le allergie più frequenti (30% dei casi) riguardano i profumi e i conservanti inseriti per migliorare la gradevolezza dei cosmetici, meno facile invece da individuare, ma altrettanto frequente, l’orticaria da contatto scatenata anche da prodotti ritenuti innocui come l’estratto di camomilla. Tra gli estratti vegetali cui prestare attenzione in caso di ipersensibilità: gli oli di nocciole, arachidi, sesamo e girasole, ma anche altri ingredienti naturali come cetriolo, semi di soia, mentolo, estratto di vaniglia, estratti da alghe, giglio e lime. Non sono innocui nemmeno i solventi e i residui enzimatici della fermentazione degli ingredienti biologici. Infine sono responsabili di reazioni più lievi e transitorie il propilene glicole, l’acido benzoico, l’acido sorbico e l’acido cinnamico. (E.L.)


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO