Sanità

set302022

Covid-19: sale incidenza nuovi casi ma stabili i ricoveri. I nuovi dati dell'Iss

Covid-19: sale incidenza nuovi casi ma stabili i ricoveri. I nuovi dati dell’Iss

I principali dati diffusi dalla Cabina di regia dell'Istituto superiore di sanità (Iss) relativi al monitoraggio della settimana del 23 settembre rispetto alla precedente

Cresce l'incidenza settimanale che passa da 215 a 325 nuovi casi ogni 100 mila abitanti, Rt in aumento ma tasso di occupazione delle terapie intensive è stabile (1,4%). Questi alcuni dei principali dati diffusi dalla Cabina di regia dell'Istituto superiore di sanità (Iss) relativi al monitoraggio della settimana del 23 settembre rispetto alla precedente.


Sale Rt stabile la terapia intensiva

Nel periodo 7 settembre-20 settembre 2022, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,00 (range 0,86-1,26), in aumento rispetto alla settimana precedente e pari al valore soglia. Anche l'indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero è in aumento ma ancora sotto la soglia epidemica: Rt=0,95 (0,90-1,00) al 20/09/2022 vs Rt=0,87 (0,82-0,91) al 13/09/2022.
Il tasso di occupazione in terapia intensiva è stabile al 1,4% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 29 settembre) vs 1,4% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 22 settembre). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 6,0% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 22 settembre) vs 5,3% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 22 settembre).
Cinque Regioni sono classificate a rischio alto e le restanti 16 a rischio moderato, 14 riportano almeno una allerta di resilienza e 5 molteplici allerte di resilienza.
La percentuale dei casi rilevati attraverso l'attività di tracciamento dei contatti è stabile rispetto alla settimana precedente (11% vs 11%). In leggero aumento la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (54% vs 53%), mentre diminuisce leggermente la percentuale dei casi diagnosticati attraverso attività di screening (35% vs 36%).


Tamponi rapidi aumentati del 13,3%

Il rialzo dei contagi è stato rilevato anche dal monitoraggio indipendente relativo alla settimana 21-27 settembre condotto dalla Fondazione Gimbe: "Dopo il modesto incremento registrato la scorsa settimana - dichiara Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione- assistiamo ad un balzo di nuovi casi settimanali (+34%) che da poco meno di 108 mila arrivano a sfiorare quota 161 mila, con una media mobile a 7 giorni di quasi 23 mila casi al giorno". La Fondazione registra un aumento del numero dei tamponi totali (+10,1%): da 969.140 della settimana 14-20 settembre a 1.066.571 della settimana 21-27 settembre. In particolare, i tamponi rapidi sono aumentati del 13,3% (+101.021), mentre quelli molecolari sono diminuiti dell'1,7% (-3.590) (figura 5). La media mobile a 7 giorni del tasso di positività sale dal 6,5% all'8,8% per i tamponi molecolari e dal 14% al 16,4% per gli antigenici rapidi (figura 6).
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi