Sanità

mag112012

Croce (Enpaf), sull’età pensionabile polemica politica

«Chi si è opposto alla proposta di innalzamento dell’età pensionabile lo ha fatto per motivi politici non di merito» risponde così il presidente dell’Enpaf Emilio Croce alle preoccupazioni espresse da alcune associazioni di categoria, i non titolari di Conasfa in particolare, sulle misure prospettate dall’ente previdenziale. «Era inevitabile» aggiunge Croce «perché l’aumentata aspettativa di vita pone un problema per tutte le casse previdenziali. Questo era l’unico modo per non toccare il portafoglio. E comunque la questione ha toccato anche le altre categorie. Perché, del resto» si domanda Croce «un farmacista ospedaliero dovrebbe andare in pensione a 70 anni e uno privato a 65?». I farmacisti lombardi che fossero interessati ad acquisire tutte le informazioni sulla loro posizione previdenziale, comunque, possono approfittare della Giornata nazionale della previdenza: «Da oggi (ieri per chi legge n.d.r.) fino a sabato saremo con uno stand presso Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa italiana. E forniremo a chi fosse interessato tutti i dati sulla propria situazione». Un modo per verificare se si è a posto con i contributi, conclude Croce. (M.M)


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ansel - Principi di calcolo farmaceutico
vai al download >>

SUL BANCO