Sanità

ago292018

Crollo del ponte Morandi, la testimonianza della Farmacia Serra

Crollo del ponte Morandi, la testimonianza della Farmacia Serra
Intervistati da Bbc World, New York Times, Al Jazeera, sul crollo del Ponte Morandi a Genova, Edoardo e Maddalena Schenardi titolari della Farmacia Serra di Genova, insieme a due dei loro figli, si sono trovati a essere fonte di informazione per i media mondiali, come hanno scritto stamattina sul blog della farmacia e raccontato a Farmacista33.

«A pochi minuti dal crollo del ponte di Morandi a Genova, cominciamo a twittare: non è la prima volta purtroppo che ci vediamo coinvolti in un'emergenza ed è stata immediata la nostra reazione», spiega Edoardo. Come farmacisti e come cittadini hanno, infatti, già affrontato le alluvioni che negli anni scorsi hanno investito il capoluogo ligure. I messaggi sono per lo più di servizio: cosa è successo, come muoversi per la città e vengono postate le foto. Intanto i giornalisti internazionali leggono i loro messaggi e li chiamano in farmacia per avere informazioni sul campo. Continua Edoardo: «Con Bbc World ho fatto una diretta telefonica alle 17,30 e una via Face time alle 18,30 mentre mio figlio Guglielmo, che parla bene inglese, è intervenuto al tg delle 21 su Al Jazeera e mia figlia Margherita ha fatto un intervento in spagnolo per Rt News». La Farmacia Serra è verso Genova Voltri, ma quel tratto di strada lo percorrevano quattro volte al giorno: «Se fosse crollato alle 13, saremmo stati su quel ponte». Nei giorni successivi postano sul blog "Cosa fare con i bambini dopo il crollo di ponte Morandi", con i consigli di una psicologa per affrontare con i figli dagli zero ai diciotto anni eventi traumatici (link: https://farmaciaserragenova.it/blog/2018/08/cosa-fare-con-i-bambini-dopo-il-crollo-di-ponte-morandi.html).

Maddalena ed Edoardo Schenardi sono da tempo farmacisti impegnati nella comunicazione al pubblico. Il loro blog sul sito della farmacia è un punto di riferimento per i molti clienti, ma hanno lettori in tutta Italia. Tutto è nato ormai diciannove anni fa come «genitori di quattro bambini che hanno iniziato a utilizzare il web come una rete cercando di trovare prodotti funzionali e innovativi» si legge nel sito. Attualmente comunicano attraverso diversi canali: «Il blog come fonte di spiegazioni, il canale YouTube come spunto per l'uso corretto e la descrizione dei prodotti difficili da descrivere ma facili da vedere, Twitter come rapido contatto, Instagram per chi vuole scoprire qualche istantanea della nostra quotidianità, Tumblr per chi vuole sorridere con le #risateinfarmacia Sono attivi inoltre su Facebook con una pagina della farmacia».

Le foto del ponte crollato hanno rimandato nel mondo immagini che davano l'impressione di una città distrutta. «Non è così», tengono a sottolineare all'unisono. «Per questo, anche spinti dalle richieste di molti follower su cosa fare per Genova dopo il crollo, abbiamo lanciato gli hashtag #veniteagenova a scoprire le #cosebelleagenova».

Chiara Romeo


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO