FARMACI E DINTORNI

nov282010

Da marzo 2011 niente bisfenolo A nei biberon

I rappresentanti dei 27 paesi europei hanno vietato, a partire dal primo marzo 2011, l'uso del bisfenolo A nella produzione di biberon. Una nota dell’esecutivo ha reso noto che «gli esperti Ue riuniti nel Comitato per la catena alimentare e la salute animale, sono arrivati ad un accordo su una proposta di direttiva della Commissione europea che proibisce il bisfenolo A nei biberon». La commercializzazione e importazione di biberon prodotti con gli attuali standard saranno vietate a partire dal primo giugno 2011. «È una buona notizia per i consumatori e per i genitori europei», ha commentato il commissario Ue alla salute John Dalli. L'accordo, raggiunta a maggioranza qualificata, ricorda Bruxelles, è stato raggiunto dopo mesi e mesi di discussioni che hanno coinvolto i servizi della Commissione, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), i rappresentanti degli Stati membri e quelli dell'industria. I sospetti sulla sicurezza del bisfenolo A sono in discussione da tempo, Danimarca prima e Francia l’hanno vietato per prime in Europa, ma Canada, Australia e alcuni Stati Usa lo avevano già fatto in precedenza, mentre l'Efsa aveva ritenuto di non portare nessuna revisione del limite di assunzione del bisfenolo A di 0,05 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO