farmaci

feb182015

Dal Prac nuove restrizioni d'uso per idrossizina a causa di eventi cardiaci

Dal Prac nuove restrizioni d'uso per idrossizina a causa di eventi cardiaci

Il Comitato di valutazione dei rischi per la Farmacovigilanza (Prac) dell'Agenzia europea dei medicinali (Ema) ha concluso la revisione, promossa su iniziativa dell'Ungheria, sui farmaci contenenti l'antistaminico idrossizina a causa di possibili eventi avversi sul ritmo cardiaco. Idrossizina è un antagonista dei recettori H1, dotato di elevato potere sedativo, disponibile nella maggior parte dei Paesi europei con varie indicazioni di impiego tra cui stati d'ansia, sollievo dal prurito, premedicazione chirurgica e disturbi del sonno. Sulla base dei dati di sicurezza e farmacovigilanza raccolti in questi mesi, il Prac ha stabilito che idrossizina è associata a un rischio basso, ma non trascurabile, di prolungamento all'elettrocardiogramma dell'intervallo QT e di torsione di punta; entrambe anomalie dell'attività elettrica del cuore che aumentano il rischio di aritmie ed arresto cardiaco. Gli effetti avversi segnalati non dipendono dalle indicazioni d'uso autorizzate e il farmaco può continuare a essere prescritto rispettando alcune limitazioni. Pertanto, al fine di minimizzare il rischio per i pazienti, il Prac ha raccomandato di impiegare idrossizina alla minore dose efficace per il più breve tempo possibile e non negli anziani. La dose massima giornaliera non deve superare i 100 mg negli adulti e i 2 mg/kg di peso corporeo nei bambini sotto i 40 chilogrammi. Si deve evitare l'utilizzo di idrossizina nei soggetti che presentano già fattori di rischio per disturbi del ritmo cardiaco, in terapia con farmaci che rallentano il battito, che riducono il livello di potassio nel sangue o con effetti di prolungamento del QT.
Perché interessa il farmacista: gli anziani, una delle categorie a rischio segnalata dal Prac, sono abituali consumatori di farmaci contenenti idrossizina come ipnotici. Compito del farmacista è segnalare le precauzioni d'uso a questi pazienti e agli altri con fattori di rischio.

Marvi Tonus



discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ascioti Maria T., Penazzi E. - Reparto dermocosmetico. Guida all'estetica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO