farmaci

mag122015

Dall'Oms il nuovo elenco dei farmaci essenziali, epatite C e Tbc tra le novità

Dall'Oms il nuovo elenco dei farmaci essenziali, epatite C e Tbc tra le novità

La nuova edizione dell'Elenco dei farmaci essenziali, che l'Organizzazione mondiale della sanità aggiorna con cadenza biennale, ha visto la luce qualche giorno fa a Ginevra e presenta molte novità, in particolare riguardo agli antitumorali, alla multi-tubercolosi resistente ai farmaci e al trattamento dell'epatite C. L'importanza dell'Essential medicines list è sottolineata da Margaret Chan, direttore generale dell'Oms: «Quando emergono nuovi farmaci efficaci per trattare in modo sicuro malattie gravi e diffuse, è fondamentale garantire che tutti coloro che ne hanno bisogno li possano ottenere e l'Elenco è un primo passo in questa direzione». Molti dei farmaci innovativi hanno segnato vittorie importanti in campo oncologico: la nuova Lista comprende 52 prodotti rivisti e 30 trattamenti confermati, con 16 farmaci che nell'edizione precedente erano del tutto assenti. Kees De Joncheere, responsabile del comitato Oms che si occupa di farmaci essenziali, ha spiegato che «alcuni di questi farmaci producono miglioramenti decisivi nella sopravvivenza dei pazienti affetti da tumori a elevata incidenza, come il trastuzumab per il tumore al seno, mentre altri trattamenti sono rivolti a tumori rari, come certe leucemie e linfomi, ma sono in grado di curare fino al 90% dei pazienti». Dei potenti farmaci antiepatite C si è parlato molto: cinque nuovi prodotti sono stati recentemente immessi sul mercato, tra cui il sofosbuvir e il daclatasvir: con pochi effetti collaterali e un'elevata tolleranza, hanno rivoluzionato il trattamento della malattia, permettendo una eradicazione completa del virus. Resta il problema del costo estremamente elevato che non consente di pensare a una cura sistematica di tutti gli Hcv-positivi. Infine la tubercolosi, una delle patologie infettive che producono più decessi nel mondo, dopo decenni con poche innovazioni terapeutiche, vede ora cinque nuovi farmaci aggiunti alla lista. Il comitato dell'Oms, che include i farmaci unicamente in base alle prove di efficacia e sicurezza, raccomanda di supportare anche l'utilizzo off-label quando i benefici sono evidenti.



discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO