farmaci

set52012

Dall’Ers, sicurezza delle e-sigarette va ancora dimostrata

Una ricerca presentata al congresso della Società europea di medicina respiratoria (Ers) tenutosi a Vienna, mette in dubbio il profilo di sicurezza delle sigarette elettroniche usate da chi intende smettere di fumare, aspetto su cui il dibattito è ancora aperto

Una ricerca presentata al congresso della Società europea di medicina respiratoria (Ers), tenutosi a Vienna, mette in dubbio il profilo di sicurezza delle sigarette elettroniche usate da chi intende smettere di fumare, aspetto su cui il dibattito è ancora aperto. Secondo alcuni ricercatori dell’Università di Atene, infatti, questi dispositivi, che liberano nicotina attraverso il vapore, e non attraverso la combustione del tabacco, provocano ugualmente danni a bronchi e polmoni. Nella ricerca sono state coinvolte tipologie diverse di persone per un totale di 8 persone che non avevano mai fumato e 24 fumatori, di cui 11 con funzione polmonare normale e 13 con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) o asma. Ognuno ha fatto uso della sigaretta elettronica per 10 minuti e poi è stato sottoposto a vari test, tra cui la spirometria, da cui è emerso che in tutti i soggetti si era verificato un aumento della resistenza dei bronchi al passaggio dell'aria, tipica di una riduzione della loro ampiezza. Nei soggetti sani, cioè che non avevano mai fumato, l'aumento della resistenza era statisticamente aumentato fino al 182-206%. Nei fumatori con spirometria normale la resistenza l'aumento era stato dal 176 al 220%. Nessun effetto nelle persone con asma o Bpco perché esse erano già in una condizione di restringimento bronchiale. Gli elementi rilevati non ancora sufficienti per dare una valutazione definitivina sulla sicurezza delle sigarette elettroniche, ha commentato Christina Gratziosu, tra gli autori della ricerca e presidente del Comitato antifumo dell'Ers ma aggiunge: «Abbiamo riscontrato un immediato aumento della resistenza all'aria in coloro che le hanno utilizzate. Ora però queste ricerche dovranno essere approfondite per valutarne gli effetti a lungo termine. L'Ers consiglia comunque di utilizzare, per smettere di fumare, metodi basati su verifiche sperimentali».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO