Sanità

ott62016

Ddl concorrenza, Calenda rassicura: in Aula prima del referendum

Ddl concorrenza, Calenda rassicura: in Aula prima del referendum
Puntualmente alla vigilia della discussione sul Ddl concorrenza ricompaiono i dubbi sui tempi di approvazione. Si riuscirà entro la fine del 2016? A determinare incertezza il referendum costituzionale del 4 dicembre e che, secondo molti osservatori, determinerà inevitabilmente un'ulteriore rallentamento per evitare che su temi sensibili si possano creare spaccature pericolose. E tra i temi sensibili coi sarebbe anche quello della concorrenza che ha superato abbondantemente l'anno di attesa. Sul tema ha provveduto a gettare acqua sul fuoco il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda nel corso della sua audizione in Commissione congiunta Industria di Camera e Senato, in merito ai ritardi nell'approvazione del ddl sulla concorrenza. «Il calendario lo stiamo discutendo con il Governo. Penso che possa passare in aula prima del referendum» ha detto il ministro. Ma Calenda ha evidenziato anche i suoi dubbi sull'iter del testo e su tipo di strumento utilizzato. «Bisognerebbe riflettere per il futuro se questo strumento sulla legge sulla concorrenza può funzionare in questo modo, personalmente non lo ritengo. Si può aprire una discussione» ha detto il ministro. Nelle linee programmatiche 2017 del ministero dello Sviluppo economico presentate dal Ministro, si riferisce che «nel 2017 è previsto un nuovo provvedimento sulla concorrenza per continuare l'apertura dei mercati e ampliare le forme di tutela dei consumatori».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO