Sanità

lug132016

Ddl concorrenza, D'Ambrosio Lettieri: norma apre a oligopolio farmacie

Ddl concorrenza, D'Ambrosio Lettieri: norma apre a oligopolio farmacie
È necessario e urgente inserire nel provvedimento sulla concorrenza l'obbligo di contribuzione del 2% all'Enpaf da parte delle società di capitale e chiarire se il tetto del 20% posto alle società è il tetto complessivo o la quota massima. A dirlo è il senatore Luigi D'Ambrosio Lettieri (Cor) a commento dell'approvazione in Commissione Industria della proposta che fissa al 20% la quota di farmacie che a livello regionale possono essere possedute da società di capitali. Il senatore sottolinea che la previsione di tale obbligo è necessario «se non si vuole compromettere la tenuta economica l'ente previdenziale dei farmacisti».

«È chiaro a tutti» scrive in una nota «che deve essere il provvedimento sulla "Concorrenza" a fissare questi obblighi e per questo riproporrò il mio emendamento in Aula. Sempre che questo provvedimento continui a chiamarsi "Concorrenza" e non "Oligopoli"». E aggiunge: «Il testo nella sua ambiguità interpretativa non chiarisce se si tratta di un tetto complessivo o della quota massima che può essere detenuta da una singola società. In quest'ultimo caso si potrebbero creare condizioni grave pregiudizio per il mantenimento della capillare distribuzione delle farmacie sul territorio. Riproporrò perciò anche in questo caso il mio emendamento correttivo in Aula", conclude la nota.


Simona Zazzetta
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ansel - Principi di calcolo farmaceutico
vai al download >>

SUL BANCO