Sanità

ott92015

Ddl concorrenza, Parafarmacie: asfaltati capisaldi distribuzione del farmaco

Ddl concorrenza, Parafarmacie: asfaltati capisaldi distribuzione del farmaco
«Tutela della salute, codice deontologico e programmazione territoriale delle farmacie: tre capisaldi del sistema di distribuzione del farmaco completamente asfaltati da questo Ddl concorrenza» così il presidente della Federazione nazionale Parafarmacie italiane, Davide Gullotta, commenta in una nota il testo del Ddl concorrenza appena approvato alla Camera. «Le società di capitali infatti sono esclusivamente interessate al profitto» ha aggiunto Gullotta che si è poi rivolto al Governo sottolineando come «da un lato parla di meritocrazia, professionalità e tutela della salute e poi allo stesso tempo permette ai non laureati di diventare proprietari di farmacie, negando-così facendo- al farmacista laureato di esercitare la propria professione. Un provvedimento condiviso da un partito come il Pd che dovrebbe tutelare gli interessi diffusi e non quelli particolari. Chiediamo rispetto e considerazione» conclude «per quei farmacisti che hanno investito in proprio creando lavoro e salute sul territorio. Invitiamo pertanto, gli esponenti politici tutti a mettere mano al sistema di accesso alla professione per i farmacisti - ancora gestito da logiche arcaiche- piuttosto che denigrare il lavoro e l'impegno di chi ha investito sulla propria laurea».

Marco Malagutti

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO