Sanità

mag102016

Ddl concorrenza, Parafarmacie: Calenda (Mise) spinga su liberalizzazioni

Ddl concorrenza, Parafarmacie: Calenda (Mise) spinga su liberalizzazioni
«Ci auguriamo che il neo ministro Carlo Calenda sostenga la battaglia delle parafarmacie affinché sia valorizzato il professionista farmacista e non le mura dove il mestiere si esercita». Lo sottolinea in una nota il presidente della Federazione nazionale Parafarmacie italiane, Davide Gullotta che vede nel neo ministro «la persona giusta per dare un impulso più europeo al ministero dello Sviluppo economico». Ad oggi, continua Gullotta «la nostra professione è l'unica ad essere tramandata di padre in figlio, in un sistema dove non vale il merito ma solamente l'ereditarietà di una concessione statale. Si cambi subito rotta: ce lo chiede l'Europa, i cui i massimi organismi hanno segnalato più volte la stortura tutta italiana di una legge del genere».

Le parafarmacie invitano il nuovo ministro a spingere sulle liberalizzazioni rimettendo mano al Ddl concorrenza, il cui testo originario - che prevedeva la vendita dei medicinali di fascia C anche nelle parafarmacie- è stato profondamente modificato, sottolinea la nota, dall'intervento delle lobby. «Calenda si opponga e premi il merito», conclude Gullotta. «Chi meglio di un professionista come lui - giovane, con una formazione da manager e un profilo internazionale - può valorizzare chi ha creduto nella propria professione e nell'Italia?».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO