Sanità

feb42016

Ddl concorrenza, per Ragioneria generale effetti positivi da interventi su farmacie

Ddl concorrenza, per Ragioneria generale effetti positivi da interventi su farmacie

Procede a piccoli passi il cammino del Ddl concorrenza. La Commissione Industria ha avviato le votazioni sul Ddl a partire dai primi articoli, relativi al comparto assicurativo. I relatori, Salvatore Tomaselli (Pd) e Luigi Marino (Ap), hanno chiesto l'accantonamento degli articoli 3 (trasparenza e risparmi per Rc auto), 7 (verifica Ivass su sinistri e sistema sconti) e 8 (risarcimento del danno non patrimoniale) su cui hanno preannunciato la presentazione di propri emendamenti martedì prossimo, dopo un ulteriore confronto con il Governo. «Entro la fine della settimana» dovrebbero arrivare le proposte definitive dei relatori, fa sapere Tomaselli. Marino, invece, sottolinea come in attesa del parere della Commissione Bilancio, una riunione di maggioranza è servita per fare una «panoramica generale» sul testo e per «individuare i tempi problematici». Tra questi oltre ai temi caldi delle assicurazioni e del mercato dell'energia anche quello delle professioni, farmacisti compresi, e quello della regolamentazione delle lobby. La Commissione Industria è, perciò, pronta a votare una volta che le Commissioni avranno dato i loro pareri. Nel frattempo la Ragioneria generale dello Stato, nella sua relazione tecnica, ha chiesto la correzione di due norme, ma non sul fronte delle farmacie, limitandosi a segnalare che l'intervento sulla concorrenza nella distribuzione farmaceutica «è suscettibile di comportare potenziali effetti positivi in termini di gettito prudenzialmente non indicati in quanto la stima si basa su dati non prevedibili».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO