Sanità

mag182017

Ddl Concorrenza, Renzi preme per riaprire la discussione. Farmacie tra i nodi

Ddl Concorrenza, Renzi preme per riaprire la discussione. Farmacie tra i nodi
C'è anche l'apertura al capitale nella proprietà delle farmacie, tra i punti sui quali l'ex premier Matteo Renzi vorrebbe rimettere in discussione il testo del Ddl concorrenza. Lo riferiscono indiscrezioni giornalistiche, secondo le quali Renzi, facendo il punto dell'attività parlamentare con il capogruppo Pd alla Camera, Ettore Rosato, si sarebbe dichiarato favorevole a una riapertura del testo. Un'ipotesi che allungherebbe ulteriormente un iter già caratterizzato da continui rallentamenti.

Se, infatti, il testo venisse modificato a Montecitorio dovrebbe tornare al Senato per la quarta lettura e visto l'approssimarsi della fine legislatura rischierebbe di cadere definitivamente nel dimenticatoio. Le indiscrezioni confermerebbero il conflitto in corso tra il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, che punta a una rapida approvazione per mettere il suo sigillo a un nuovo testo di legge e parte del partito democratico, quella che fa riferimento a Renzi, che punta invece a modifiche al testo. E tra i temi in discussione oltre al telemarketing e al mercato tutelato dell'elettricità ci sarebbe anche quello delle farmacie. In attesa degli sviluppi politici è stato, comunque, definito il calendario ufficiale dalla presidenza delle commissioni Attività produttive e Finanze alla Camera. L'esame del testo inizia martedì prossimo alla Camera e sempre la settimana prossima sarà valutata la richiesta di svolgere un ciclo di audizioni, avanzata dal Movimento 5 stelle. I relatori dovrebbero essere gli stessi due della prima lettura, Andrea Martella e Silvia Fregolent (entrambi Pd).
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Giua - Inquadramento clinico e gestione dei disturbi minori in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO