Sanità

mar122015

Decreto Miur e Specializzazione, Tarantino (Sifo giovani): ora più allineati a Ue

Decreto Miur e Specializzazione, Tarantino (Sifo giovani): ora più allineati a Ue
Il nuovo decreto del Miur che include la Scuola di specializzazione in Farmacia ospedaliera nelle Scuole di specializzazione di area sanitaria, mantenendo l'attuale durata di 4 anni, è in linea con il percorso formativo individuato dalla Common training framework, che mira al riconoscimento della figura del farmacista ospedaliero a livello europeo. A dirlo è Domenico Tarantino, responsabile dell'Area giovani di Sifo, commentando l'inserimentodella formazione specialistica in Farmacia ospedaliera nelle classi di specializzazione dell'area Servizi clinici nell'ambito del Decreto sugli ordinamenti didattici delle scuole di specializzazione di area sanitaria definito dal ministro per l'Università e la Ricerca nei primi giorni di marzo. Il decreto, in particolare, individua le scuole di specializzazione di area sanitaria, il profilo specialistico, gli obiettivi formativi e i relativi percorsi didattici suddivisi in aree e classi. Ed entrando nel merito del decreto, Tarantino osserva: «Dal testo si evincono diverse novità di tipo sia organizzativo sia didattico. Le prime si riferiscono al ruolo e all'inquadramento dei dirigenti farmacisti come docenti e le seconde riguardano l'inserimento di nuove attività professionalizzanti obbligatorie quali la partecipazione alla gestione del Rischio clinico e alla prevenzione degli errori in terapia, le attività di counseling al paziente in sede di dispensazione dei farmaci e l'acquisizione di conoscenze nel campo del governo clinico». Manca ancora il riconoscimento dei diritti, analoghi a quelli dei medici specializzandi, alle borse di studio e ai contratti: «Un tasto dolente» prosegue Tarantino «Siamo convinti che questa disparità di trattamento tra medici e non medici debba essere in qualche modo colmata. La mancanza di contratti ha sicuramente un influsso negativo sulla formazione dello specializzando ed è per questo che anche una società scientifica come la Sifo sta supportando gli studenti». Su questo aspetto si è impegnato anche Luigi d'Ambrosio Lettieri, capogruppo di Fi in Commissione igiene e sanità del Senato, promotore, come ha più volte sottolineato, «della necessità di equiparare dal punto di vista tecnico, contrattuale ed economico il percorso di formazione specialistica post laurea di medici e farmacisti». Con questo atto, ha sottolineato d'Ambrosio Lettieri, «il Miur ha riconosciuto tale equivalenza».

Simona Zazzetta

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO