FARMACI E DINTORNI

nov302010

Di sesso è meglio parlarne in famiglia

Secondo un sondaggio della Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo), nelle famiglie italiane si fa ancora fatica a parlare di sesso con i figli, soprattutto per imbarazzo. L’analisi dei dati raccolti su 600 madri e padri fa emergere anche lacune nelle informazioni che i genitori possono dare: solo 12% degli adulti sa che la pillola è una contraccezione sicura praticamente al 100% e il 46% crede che vada prescritta solo alle ragazze maggiorenni, uno su quattro confida nei metodi naturali come opzione valida per i giovanissimi e il 22% non ritiene che il preservativo sia una protezione efficace contro le malattie sessualmente trasmissibili. «A discapito di ciò che avviene negli altri Paesi» afferma Alessandra Graziottin, direttore del centro di Ginecologia e Sessuologia medica del San Raffaele Resnati di Milano, commentando i dati «in Italia la famiglia è ancora il pilastro fondamentale e il genitore è l'interlocutore principe, anche se spesso non affronta il discorso contraccezione per evitare guai. Secondo recenti studi, invece, se la madre affronta l'argomento con il figlio maschio questo è portato ad usare di più il profilattico, e lo stesso vale per le ragazze, che acquistano autostima e capacità decisionale nei confronti del partner». Per sostenere in questo ruolo la figura genitoriale, la Sigo ha creato una guida tascabile, in vendita nelle librerie italiane, che riassume in modo semplice tutte le informazioni per aiutare il dialogo in famiglia su questo tema. Inoltre, sul sito internet www.sceglitu.it è attiva un’area dedicata ai genitori.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO