FARMACI E DINTORNI

feb162011

Dibattuto profilo di sicurezza dei biologici

A fronte di un’efficacia ben consolidata, esistono ancora perplessità sui profili di sicurezza dei farmaci biologici nel trattamento di malattie infiammatorie. Per alcuni sono stati, infatti, segnalati effetti collaterali, rari ma molto gravi, legati all’attività immuno-soppressiva di questi farmaci. I dati emergono da una revisione sistematica Cochrane di 163 sperimentazioni cliniche che hanno valutato nove farmaci biologici utilizzati per trattare l'artrite e altre malattie reumatiche in oltre 50 mila pazienti. Gli autori hanno notato che l’uso di farmaci biologici era associato in modo significativo a un numero maggiore di effetti collaterali e di casi di riattivazione della tubercolosi. Gli effetti collaterali gravi, come linfomi e insufficienze cardiache, sono invece stati segnalati con frequenza simile nei pazienti trattati e in quelli che non assumevano questi farmaci biologici. Nel confronto tra farmaci biologici, quelli con un profilo di sicurezza migliore erano abatacept e anakinra, mentre il maggior numero di effetti collaterali era associato all’uso di adalimumab e infliximab e le infezioni più gravi si erano verificate con certolizumab. Si tratta di dati dedotti da studi non appositamente disegnati per confrontare i profili di sicurezza dei diversi farmaci, motivo per cui gli autori invitano alla cautela: «È necessario approfondire il tema della sicurezza dei farmaci biologici e metterli a confronto in studi disegnati appositamente» spiega il capo ricercatore Jasvinder Singh, del Medical Center di Birmingham, Alabama. E aggiunge: «Non sembra che questi farmaci siano associati a un rischio maggiore di insufficienza cardiaca, riattivazione della tubercolosi o cancro, rispetto al placebo, ma dato che i casi osservati sono molto pochi, non possiamo essere del tutto certi di questo risultato».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO