Osservatorio

set222020

Diclofenac, approccio pratico al trattamento del dolore alla luce delle fake news sui FANS ai tempi del COVID-19

 
Diclofenac, approccio pratico al trattamento del dolore alla luce delle fake news sui FANS ai tempi del COVID-19
Nell'attuale fase 3 - in cui molte persone tendono a ridurre drasticamente l'attenzione ai rischi di contagio da SARS-CoV-2 - i professionisti della salute sanno invece che è fondamentale non abbassare la guardia. I farmacisti, in particolare, nel loro ruolo riconosciuto di consulente di fiducia sul bene farmaco 1 in prima linea sul territorio, ancora adesso possono trovare difficoltà nel counseling a causa dalla diffusione di fake news: in particolare, durante la fase pandemica sono state diffuse informazioni non verificate su possibili controindicazioni all'uso di farmaci di ampio uso quali i FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) orali, come diclofenac, 2 principio tra i più diffusi nel trattamento di patologie reumatiche (quali artrosi, artrite reumatoide, spondilite anchilosante e artrite gottosa acuta). 2 Un comunicato emanato dell'EMA e ripreso dall'AIFA 3 aveva chiarito che non risultavano prove scientifiche di un peggioramento del COVID-19 legato all'uso di specifici FANS orali 3 ma aveva segnalato la possibilità che alcuni di essi potessero mascherare i sintomi di un peggioramento dell'infezione. 3

È evidente che i pazienti in trattamento cronico con FANS orali possano tuttora risentire di queste allarmanti fake news. In tal senso il farmacista nella sua attività professionale può rifarsi quanto raccomandato nella scheda informativa sulle competenze di base del counseling realizzata dal Centro nazionale per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute (Cnapps) dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss) nell'ambito della collaborazione tra Iss e Federfarma per la promozione di corretti stili di vita.4 Il documento messo a punto dall'Iss sottolinea, in particolare, il grande rilievo che un professionista sanitario di riferimento sul territorio può avere in un momento storico caratterizzato da un'autentica Babele informativa, dove non mancano davvero i rischi di imbattersi infake news e informazioni comunque distorte o anche solo approssimative.4 Il farmacista, nel contesto della farmacia, è senza dubbio un interlocutore privilegiato in grado di operare in modo capillare nella realtà territoriale, può contribuire infatti alla diffusione di informazioni e indicazioni utili e creare relazioni basate sull'ascolto per approfondire eventuali dubbi e problematiche.5

Riferimenti bibliografici:

1. Il farmacista oggi: da esperto del farmaco a consulente di fiducia. Il quadro da oltremanica. Federfarma.it. 12/01/201

2. Davies NM, Anderson KE. Clinical pharmacokinetics of diclofenac. Therapeutic insights and pitfalls. Clin Pharmacokinet. 1997;33(3):184-213. doi:10.2165/00003088-199733030-00003

3. AIFA - L'EMA fornisce indicazioni sull'uso degli antinfiammatori non steroidei per COVID-19. 18 Marzo 2020

4. Ordine dei farmacisti di Roma - Counselling, scheda dell'Iss su competenze del farmacista. 2018

5. Epicentro.iss.it - Farmacisti per la salute. 2018.

Cod.: DCS-20-022





discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO