farmaci

lug192012

Dipartimento politiche antidroga, cannabis dannosa per salute

La cannabis e i suoi derivati sono sostanze tossiche e pericolose per l’organismo. Lo evidenzia uno documento ufficiale siglato dal Dipartimento politiche antidroga della Presidenza del Consiglio assieme a 18 Società scientifiche italiane

La cannabis e i suoi derivati sono sostanze tossiche e pericolose per l’organismo. Lo evidenzia uno documento  ufficiale siglato dal Dipartimento politiche antidroga della Presidenza del Consiglio assieme a 18 Società scientifiche italiane, tra cui quella di farmacologia e quella di medicina generale. I principi attivi della cannabis, prosegue lo statement, sono in grado di produrre nel tempo alterazioni della memoria, delle funzioni cognitive superiori quali l’attenzione, compromettendo quindi l’apprendimento e i tempi di reazione:  «Le società scientifiche» si legge nel documento «ne sconsigliano quindi esplicitamente qualsiasi uso di tipo voluttuario». Quanto all’uso medico dei farmaci a base di Thc le società scientifiche sono state concordi nel definirli farmaci di seconda scelta escludendo, per altro la possibilità di qualsiasi autogestione da parte del paziente.

 


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO