Sanità

nov192013

Disoccupazione, concorso e pensioni: le tre priorità di Conasfa

Caduceo

Problema occupazionale, concorso straordinario ed Enpaf. Sono questi i tre punti principali su cui ha posto l’attenzione l’Assemblea nazionale Conasfa svoltasi a Venezia, che ha portato all’elezione di un nuovo direttivo e di un nuovo presidente Silvera Ballerini, farmacista di Firenze. «Il problema occupazionale» sottolinea la nota di Conasfa, si è acuito «negli ultimi anni a causa della crisi economica del paese, dell’aumento del numero dei laureati che si immettono ogni anno sul mercato del lavoro, dell’abusivismo professionale e della mancanza di nuovi sbocchi professionali per il farmacista». Problematiche anche le questioni legate al Concorso straordinario per il quale la Federazione dei farmacisti non titolari auspica «una rapida assegnazione delle nuove sedi farmaceutiche» e dell’Enapf con particolare riferimento, continua la nota Conasfa, per «la doppia contribuzione per i farmacisti collaboratori già assoggettati ai contributi Inps» e per «la poca flessibilità dell’ente nei confronti delle nuove forme contrattuali alla luce delle riforme del lavoro». La federazione Conasfa conclude la nota, auspicando un dialogo aperto e costruttivo con tutte le componenti della categoria, sulle più recenti problematiche del settore, affinché si cerchino soluzioni condivise per il futuro della professione.

Marco Malagutti


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO