Sanità

giu72011

Dompé, nella manovra temiamo interventi sulla farmaceutica

«Nella prossima manovra temiamo altri interventi per il settore farmaceutico». A dirlo è il presidente di Farmindustria, Sergio Dompé, a margine del convegno “Federalismo in Sanità: legalità ed efficienza” organizzato ieri alla Camera dall’associazione delle industrie del farmaco. «Così è avvenuto» ha ricordato Dompé «nelle ultime leggi finanziarie. Per perseguire la sostenibilità del servizio sanitario nazionale occorre invece concentrarsi sugli altri capitoli di spesa (che rappresentano l'84% del totale), aumentando l'efficienza di tutto il sistema». «Si tratta di voci», continua il presidente di Farmindustria, «che crescono più del doppio della farmaceutica totale». Dal 2001 al 2010, infatti, la spesa convenzionata è passata dallo 0,9% allo 0,7% del Pil, mentre le altre voci sono cresciute dal 5% al 6,6%. Inoltre, dal 2006 a oggi la farmaceutica totale è stabile all'1,1% del Pil.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Boiron Roux - Pediatria
vai al download >>

SUL BANCO