FARMACI E DINTORNI

mag242011

Dopo 20 anni due nuove terapie contro l’epatite C

La Food and drug administration ha approvato il telaprevir per il trattamento dell'epatite C, ed è il secondo farmaco per questa patologia che, nelle ultime settimane, ha ricevuto il via libera. Il 13 maggio scorso, infatti, l'agenzia statunitense ha approvato il boceprevir. In pratica sono i primi due nuovi trattamenti per l'epatite C comparsi negli ultimi 20 anni, si tratta di inibitori della proteasi che agiscono bloccando l'azione di enzimi fondamentali per la replicazione del virus nell'organismo. Il telaprevir è stato testato su circa 2.250 pazienti con epatite C che non avevano ancora ricevuto alcun trattamento o nei quali il trattamento convenzionale era fallito ed è stato usato in combinazione con PegInterferone-alfa e la ribavirina. La terapia ha prodotto una soppressione virologica nel 79% dei pazienti, fino al 45% in più rispetto al gruppo di controllo che ha ricevuto solo la terapia standard. Questo risultato è stato raggiunto in 24 settimane, la metà del tempo, rispetto alle 48 settimane necessarie per il trattamento convenzionale.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ascioti Maria T., Penazzi E. - Reparto dermocosmetico. Guida all'estetica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO