Sanità

dic32019

Droni per portare farmaci, la proposta in Lombardia

Droni per portare farmaci, la proposta in Lombardia

In Lombardia, entro due anni, droni che porteranno farmaci urgenti alle farmacie ospedaliere

Droni che porteranno farmaci urgenti agli assistiti e alle farmacie ospedaliere, la proposta in Lombardia che potrebbe attuarsi nel giro di due anni.
È quanto annunciato durante l'incontro "Il sistema Regione: Lombardia e Lazio a confronto", che si è tenuto nel corso di "Italia direzione nord", dal vicepresidente della regione Lombardia Fabrizio Sala: «Tra 2 anni avremo i droni che portano i farmaci ai nostri assistiti. E stiamo costruendo la più grande stampante 3d al mondo, in competizione con Chicago».

La novità sarà possibile grazie allo sviluppo della tecnologia 5G, «già oggi più di 200 start up sono nate a Milano e nei 60 comuni limitrofi proprio grazie al 5G - continua Sala -. Tra due anni consegneremo tramite droni i farmaci urgenti agli ospedali. Mentre già oggi abbiamo ambulanze 5G che fanno il triage già direttamente in ambulanza».
La Lombardia prevede di investire fino a 5 milioni di euro a fondo perso e ha approvato un piano triennale da 750 milioni sull'innovazione, tra questi investimenti Sala segnala «un bando dal nome Call Hub. Per poter accedere a questo bando servono sette soggetti, tra cui almeno una piccola o media impresa e una università o un centro di ricerca».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO