Sanità

feb272013

Elezioni, i vertici Fofi eletti in Senato. Mandelli: pronto a dare il mio contributo

Mandelli_Andrea

Ci sono anche il presidente della Fofi Andrea Mandelli (foto) e il vicepresidente Luigi D’Ambrosio Lettieri tra coloro che varcheranno la soglia del Senato, dopo l’esito delle elezioni del 24-25 febbraio. Una tornata elettorale che, se non è andata bene per i partiti classici, visto il clamoroso successo del Movimento 5 stelle a scapito di Pdl e Pd, è andata sicuramente bene per i farmacisti che oltre ai due rappresentanti dell’Ordine portano a Montecitorio anche Fabrizio Di Stefano, eletto in Abruzzo, e Rocco Crimi, riconfermato come Dorina Bianchi. Tutti e cinque in rappresentanza del Pdl. Bocciati gli altri candidati della categoria tra i quali spiccano il presidente dell’Ordine dei Farmacisti di Avellino, Ettore Novellino, candidato per Scelta Civica, Chiara Moroni, candidata Fli per la Camera in Lombardia e già deputata nelle tre legislature precedenti, Maria Ippolito, presidente dell’Ordine dei farmacisti di Caltanissetta candidata per Rivoluzione Civile. «Ringrazio gli elettori e tra loro i molti colleghi che hanno espresso la loro preferenza per la lista in cui mi sono candidato» ha dichiarato Mandelli. «Da parte mia non posso che ribadire l’impegno con cui avevo accettato la candidatura: porterò nell’attività parlamentare le competenze e l’impegno di un professionista, il farmacista, che da sempre è vicino alle necessità della società e delle persone e che ne comprende i bisogni: quelli legati alla salute, ma non soltanto. Più in generale, cercherò di farmi interprete della voce dei professionisti, che rappresentano davvero la spina dorsale del nostro Paese. È un momento in cui occorrono concretezza, ma anche capacità di visione e mi impegnerò per essere sempre all’altezza della situazione e delle aspettative dei cittadini».
Mandelli non è l’unico rappresentante di Ordine professionale eletto visto che sia Amedeo Bianco, presidente dell’Ordine dei Medici, sia Annalisa Silvestro, presidente del Collegio Infermieri, sono stati eletti al Senato ma per il Partito democratico, sulla sponda opposta, perciò, a quella di Mandelli. Tra i candidati del mondo della sanità che hanno ottenuto il pass anche Renato Balduzzi e Ignazio Marino, di Scelta Civica e Pd rispettivamente. Bocciati invece l’ex presidente della Commissione errori della Camera Antonio Palagiano candidato con Rivoluzione civile e Walter Ricciardi, direttore dell’Istituto di Igiene della Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica di Milano candidato con la lista di Mario Monti.

Marco Malagutti


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO