farmaci

ott262012

Ema: a ogni Stato Ue una lista di molecole da sorvegliare

L'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha assegnato a ciascuno degli Stati membri una lista di principi attivi, contenuti in medicinali autorizzati, su cui svolgere attività di farmacovigilanza

L'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha assegnato a ciascuno degli Stati membri una lista di principi attivi, contenuti in medicinali autorizzati, su cui svolgere attività di farmacovigilanza. In questo modo ciascuno Stato membro diventa responsabile dei controlli su un numero chiuso di sostanze, contenute in alcuni farmaci autorizzati attraverso le regole nazionali di mutuo riconoscimento o attraverso procedure decentrate. L’obiettivo della condivisone del lavoro di farmacovigilanza, proposta dall'Ema, si colloca nell’ambito del programma EudraVigilance, un sistema informativo in rete progettato per gestire le informazioni dei rapporti sulla sicurezza dei farmaci, ed è pensata per rafforzare ulteriormente il sistema di rilevamento delle segnalazioni all’interno dell’Unione europea. Secondo l'ente, sarà così possibile ottimizzare l’utilizzo delle risorse destinate ai controlli, con conseguente beneficio complessivo per la salute pubblica.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi