Sanità

feb182011

Emilia-Romagna, Lega propone campagna contro fai-da-te online

I rappresentanti della Lega Nord presenti nel consiglio regionale dell'Emilia-Romagna hanno avanzato una proposta per contrastare l'acquisto illegale di farmaci fuori dai normali canali di distribuzione. I consiglieri regionali Roberto Corradi, Stefano Cavalli, Mauro Manfredini e Manes Bernardini hanno, infatti, presentato una risoluzione all'Assemblea legislativa per chiedere alla Giunta di monitorare la situazione in Emilia-Romagna: «Il fenomeno dell'acquisto di medicinali tramite internet (senza alcun tipo di controllo e/o prescrizione medica) ha subito una notevole diffusione negli ultimi anni, con gravi rischi per coloro che, consciamente o inconsciamente, assumono detti farmaci, i quali si rilevano spesso, molto nocivi per la salute», hanno sottolineato. Per questo hanno chiesto una campagna di sensibilizzazione, soprattutto nelle ultime classi delle scuole superiori, nelle palestre e nei centri fitness. Obiettivo far conoscere i gravi rischi per la salute conseguenti all'assunzione di medicinali fai da te acquistati tramite internet.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO