Sanità

nov272015

Enpaf estende contribuzione solidarietà a 7 anni. Fofi: strada giusta per riforma

Enpaf estende contribuzione solidarietà a 7 anni. Fofi: strada giusta per riforma
Con la modifica dell'articolo 21 del regolamento Enpaf, che porterà da cinque a sette anni il periodo di disoccupazione massimo per continuare a beneficiare del contributo ridotto del'85% o del contributo di solidarietà, deciso in occasione del Consiglio nazionale svoltosi mercoledì 25 novembre è stata «imboccata la giusta strada». A esprime soddisfazione e apprezzamento per quanto emerso dall'incontro, «il primo che aveva all'Ordine del giorno i lavori delle due Commissioni che avevano il compito di elaborare una proposta di riforma dell'assetto previdenziale e assistenziale della categoria» è il direttivo della Fofi in una nota in cui si auspica una riforma sostanziale dell'ente, affinché «resti un patrimonio di tutti i farmacisti».
La modifica è «un segnale di attenzione ai problemi della categoria», così la definisce il vicepresidente della Fofi, Luigi D'Ambrosio Lettieri e aggiunge: «Si tratta di un provvedimento che evidenzia l'attenzione rinnovata che il CdA dell'Enpaf ha inteso destinare alle pressanti sollecitazioni e alle proposte del Consiglio Nazionale che da tempo richiedeva ai vertici dell'Ente l'avvio di una riforma organica del sistema previdenziale e assistenziale della categoria. Il lavoro svolto in questi ultimi mesi dalle apposite Commissioni e il voto positivo al regolamento di assistenza, confermano che si è imboccata la strada giusta, anche se permangono numerose perplessità in ordine ad aspetti procedurali e alla sostenibilità e alla equità della proposta del regolamento di previdenza e alla sua compatibilità con il regolamento di assistenza». Il vicepresidente Fofi aveva, nel mese di settembre, avanzato la specifica richiesta di modifica dell'articolo 21, argomentando «la necessità di ripensare complessivamente le politiche previdenziali e di sostenere anche un nuovo progetto di solidarietà che guardasse anche alla situazione dei giovani farmacisti». Ora secondo D'Ambrosio Lettieri «questi argomenti sono entrati stabilmente nel dibattito in corso e sono stati in parte recepiti nelle iniziative dei vertici dell'Enpaf». Inoltre, definisce «indifferibile» l'impegno «della Professione e dei suoi rappresentanti per arrivare ad una proposta organica di riforma della previdenza di categoria» alla luce della stagnazione economica, della crisi occupazionale e della «sfida epocale che porterà all'ingresso dei capitali, con conseguenze inevitabili anche sulla tenuta del nostro assetto assistenziale e previdenziale».
Le decisioni uscite dal Consiglio Nazionale dell'Enpaf rappresentano «motivo di soddisfazione» per il presidente della Fofi Andrea Mandelli in quanto segnale di attenzione «alle generazioni più giovani, in un momento in cui tutto il paese è chiamato a reagire a una situazione di grande difficoltà». E sottolinea: «L'Enpaf è e deve restare un patrimonio di tutti, e la via maestra per questo obiettivo è una riforma sostanziale alla luce delle nuove esigenze dei professionisti».
Anche il Segretario della Federazione Maurizio Pace parla di «elementi positivi emersi nel Consiglio nazionale» e ribadisce indifferibilità di iniziative che rispondano alle «istanze dei tanti giovani che, in qualità di specializzandi e ricercatori senza contratto nonché di stagisti, devono poter ottenere condizioni economiche di maggior favore per l'iscrizione all'Enpaf. Mi sembra doveroso che i colleghi che iniziano l'attività professionale in queste forme precarie possano contare su una contribuzione efficace ai fini previdenziali. In tal senso, l'ordine del giorno presentato dal senatore D'Ambrosio Lettieri e accolto come raccomandazione dal Consiglio di Amministrazione rappresenta un impegno che rassicura e sul cui rispetto vigileremo».

Simona Zazzetta
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO