Sanità

mag232022

Facoltà Farmacia, da Ordine farmacisti Salerno impegno a garantire accesso a studenti e ricercatori ucraini

Facoltà Farmacia, da Ordine farmacisti Salerno impegno a garantire accesso a studenti e ricercatori ucraini

A Salerno agli studenti di farmacia e ai ricercatori ucraini che si trovino in Italia sarà assicurato il prosieguo delle loro attività di studio e ricerca. Siglato accordo


Grazie a un accordo siglato nei giorni scorsi a Salerno agli studenti di farmacia e ai ricercatori ucraini che si trovino in Italia sarà assicurato il prosieguo delle loro attività di studio e ricerca, dando così il proprio contributo indiretto alla ricostruzione ed alla ripartenza del loro Paese alla fine del conflitto. È quanto sancisce il protocollo d' intesa siglato nei giorni scorsi presso la sede del Consolato Generale d'Ucraina a Napoli, dal Console Generale Maksym Kovalenko, l'Ordine dei Farmacisti della Provincia di Salerno, nella persona del suo presidente dott. Ferdinando Maria De Francesco ed il Dipartimento di Farmacia (DIFARMA) dell'Università degli Studi di Salerno, nella persona del direttore prof. Pietro Campiglia.

Intervenire fattivamente a favore dei giovani ucraini

L'Ordine dei Farmacisti ed il Dipartimento di Farmacia, si sono impegnati, ognuno per le proprie competenze, ad assicurare agli studenti di farmacia ed ai ricercatori ucraini che si trovino nel territorio nazionale, il prosieguo delle loro attività di studio e ricerca, dando così il proprio contributo indiretto alla ricostruzione ed alla ripartenza del loro Paese alla fine del conflitto. L'incontro ha confermato la volontà di intervenire fattivamente a favore dei giovani ucraini che, in un contesto così disastroso, hanno la volontà di proseguire con gli studi e le attività di ricerca interrotte bruscamente dal tremendo conflitto in atto, facendosi anche capo di divulgare tale protocollo a tutti gli Ordini e Facoltà del territorio nazionale. Il presidente dell'Ordine dei farmacisti e il Direttore del dipartimento di Farmacia hanno così voluto sottolineare come il ruolo dei farmacisti italiani sia strettamente e primariamente legato ad assicurare il rispetto della vita e della dignità umana che si manifesta anche nel permettere a tutti di poter usufruire di una completa formazione professionale necessaria per la tutela di qualsiasi cittadino.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi