Sanità

gen132017

Farmaceutica, con acquisizioni strategiche Sanofi diventa leader nella Consumer Healthcare

Farmaceutica, con acquisizioni strategiche Sanofi diventa leader nella Consumer Healthcare
Da gennaio 2017, Sanofi è la prima realtà del mercato dell'automedicazione anche in Italia, a seguito dello scambio di asset strategici con Boehringer Ingelheim da cui Sanofi acquisisce l'intero portafoglio dei farmaci di automedicazione, dei dispositivi medici e degli integratori. La nuova Business Unit Consumer Healthcare di Sanofi genera vendite per 370 milioni di euro, con una quota del 6,3% a valore sul totale del mercato dell'autocura (Fonte IMS Health, novembre 2016). «Con ancora più passione e determinazione continueremo a lavorare a stretto contatto con i consumatori e in partnership con le farmacie per sviluppare prodotti e servizi innovativi che promuovano la cultura e il valore del dell'autocura responsabile» afferma Fabio Mazzotta, General Manager BU Consumer Healthcare, Sanofi Italia e Malta.

Mazzotta è entrato in Sanofi nel 2013 con la responsabilità dell'area trade marketing della divisione Consumer Healthcare (CHC). Dal 2014 è responsabile dell'intera area dell'automedicazione, che ha guidato in un percorso di evoluzione organizzativa e di business model che le hanno consentito di affermarsi come una delle realtà più dinamiche e innovative del mercato italiano. Quattro le aree terapeutiche chiave - Cough, Cold & Allergy; Pain; Nutritionals; Digestive Health - coperte oggi dalla nuova Business Unit CHC di Sanofi con un portafoglio di brand leader quali Enterogermina, Maalox, Buscopan, Mag, Bisolvon, Zerinol, Essaven, Antistax, Schoum, Lisomucil e LisoNatural.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO