Sanità

feb62019

Farmaceutica, Recordati: accordo per anticolesterolo in Giappone e modifiche nel Cda

Farmaceutica, Recordati: accordo per anticolesterolo in Giappone e modifiche nel Cda
Licenza per diritti esclusivi di commercializzazione in Giappone del farmaco ipocolesterolemizzante lomitapide e diritto di prelazione per negoziazione diritti di commercializzazione per potenziali nuove indicazioni: è questo l'oggetto dell'accordo siglato da Recordati e Aegerion Pharmaceuticals, filiale di Novelion Therapeutics per un totale di 25 milioni di dollari con un ulteriore pagamento di altri 5 a breve termine. La casa farmaceutica ha inoltre notificato le recenti modifiche nel Cda per gli esercizi 2019-20121: Flemming Ørnskov alla presidenza, Alfredo Altavilla nel ruolo di vice e Andrea Ricordati amministratore delegato.
Si apprende da fonti di agenzia la notizia dell'avvenuto accordo fra Recordati e Aegerion Pharmaceuticals per la diffusione in territorio giapponese di un farmaco per il trattamento dell'ipercolesterolemia familiare omoziogote, malattia genetica che impedisce il funzionamento del recettore adibito alla rimozione del colesterolo Ldl, provocando un forte innalzamento dei livelli di colesterolo nel sangue. Il lomitapide, approvato nel 2016 con esclusività nella commercializzazione in quanto prodotto "orfano", ha superato i 10 milioni di dollari di vendite in territorio giapponese.
Tramite le parole del nuovo Ad Recordati, la casa farmaceutica si è dichiarata lieta dell'accordo, in quanto l'entrata del lomitapide «nel portafoglio di prodotti per malattie rare in Giappone, grazie al suo potenziale di crescita, è molto importante per lo sviluppo della nostra filiale recentemente costituita in questo Paese. Inoltre», prosegue Recordati, «conferma il nostro impegno nel confronto di pazienti affetti da gravi malattie rare per i quali non sempre ci sono cure adeguate».
Notificati anche i nuovi membri del Cda: Flemming Ørnskov, Andrea Recordati, Fritz Squindo, Giampiero Mazza, Javier De Jaime Guijarro, Søren Vestergaard-Poulsen, Cathrin Petty, Jo Le Couilliard, Michaela Castelli, Alfredo Altavilla e Silvia Candini. In merito alla nomina del nuovo Cda e dei nuovi vertici della casa farmaceutica, «Vorrei innanzitutto sinceramente ringraziare i membri del Consiglio d'amministrazione uscente per il loro importante contributo nel delineare e dare esecuzione alla vincente strategia del gruppo negli anni passati. I loro suggerimenti e supporto sono stati fondamentali per la continua e solida crescita e sviluppo del gruppo». Recordati si dice «molto soddisfatto della nomina di un Consiglio così qualificato, che ha una ampia esperienza e doti di leadership e combina volti nuovi con la continuità di alcuni membri esecutivi e non esecuti vi già presenti. Sono lieto», prosegue, «di lavorare insieme a Flemming e ai nuovi membri del Consiglio nell'interesse di tutti i nostri azionisti, per continuare a sviluppare il gruppo sulle linee strategiche che hanno assicurato la nostra crescita sia nell'ambito dell'area delle malattie rare sia nell'area primary and specialty care».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO