Sanità

mar122018

Farmaci antiepatite C, in Francia in vendita anche nelle farmacie

Farmaci antiepatite C, in Francia in vendita anche nelle farmacie
Il farmaco innovativo contro l'epatite C, che combina due antivirali ad azione diretta di seconda generazione glecaprevir/pibrentasvir (Maviret) di AbbVie sarà in distribuzione nelle strutture ospedaliere ma si potrà acquistare anche nelle farmacie francesi, la Francia ha di recente autorizzato la sua distribuzione sul territorio attraverso il canale. Il trattamento, indicato per i pazienti con epatite C, indipendentemente dal genotipo del virus consiste in tre somministrazioni orali al giorno per per 8 settimane e il suo costo è stato fissato in 28mila euro per paziente. Per i pazienti con cirrosi, il trattamento dovrebbe durare 12 settimane e il suo prezzo è fissato in 42mila euro. Obiettivo della scelta, si apprende dalle testate francesi è superare il problema della scarsa aderenza spesso associata alla distanza dall'ospedale, dunque rendere disponibile il farmaco nelle farmacie è la strategia. Innovativi i farmaci in questione ma innovativa anche la scelta del governo francese che è stata commentata positivamente dalla categoria. Il presidente nazionale di Federfarma Marco Cossolo sull'house organ del sindacato sottolinea il «grande vantaggio di poter trovare un farmaco salvavita nella farmacia sotto casa, senza doversi sottoporre a grandi spostamenti». E aggiunge: «Un'alternativa migliorativa per il paziente, ed economicamente compatibile per il Ssn sarebbe quella di mantenere l'acquisto diretto a cura delle Asl e affidare la distribuzione alle farmacie come avviene per molti altri farmaci, con soddisfazione dei pazienti». Dello stesso parere anche la multinazionale che vede in questa decisione uno step che dovrebbe semplificare la gestione della malattia.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO