Sanità

feb72019

Farmaci indisponibili, Federfarma: più rigore su autorizzazioni a distribuzione all'ingrosso

Farmaci indisponibili, Federfarma: più rigore su autorizzazioni a distribuzione all’ingrosso
Una maggiore sensibilizzazione del ruolo e dei compiti delle Regioni, criteri più rigorosi per le autorizzazioni per la distribuzione all'ingrosso, sistemi di segnalazione delle indisponibilità di farmaci e procedure uniformi per velocizzare azioni di controllo ed eventuale sanzione. Sono i temi su cui Federfarma ha voluto porre l'attenzione chiedendo un "cambio di passo" alle componenti del Tavolo Tecnico per le indisponibilità dei farmaci organizzato e diretto dal Dr. Di Giorgio dell'AIFA con la partecipazione di tutte le sigle della filiera, sottolineando che si dovrà necessariamente basare basa "sul metodo della condivisione, tanto dei problemi quanto delle soluzioni, in quanto si è dimostrato l'unico approccio possibile su questo terreno che vede coinvolte, a vario titolo, organizzazioni eterogenee ma tutte in grado di fornire il proprio contributo per risolvere o circoscrivere il problema".

Federfarma sottolinea come il problema delle indisponibilità dei farmaci, che a differenza delle carenze causate da motivi di ordine produttivo o amministrativo, sono legate al fenomeno del parallel trade, rappresenti "un aggravamento costante del lavoro quotidiano delle farmacie". E aggiunge che, "pur apprezzando il lavoro sin qui svolto dal Tavolo e consapevole delle difficoltà che tale mezzo ha sul suo cammino, non ultimo il contesto normativo nazionale e soprattutto europeo, ha ritenuto di proporre nuovi stimoli e nuovi proposte operative per i prossimi incontri del Tavolo con una nota inviata all'Aifa e da quest'ultima trasmessa a tutte le sigle del Tavolo".

In particolare, Federazione pone l'accento sulla "necessità ivi ravvisata di una maggiore sensibilizzazione del ruolo e dei compiti che spettano alle Regioni in particolare per quanto riguarda la necessità di prevedere criteri rigorosi per il rilascio delle autorizzazioni per la distribuzione all'ingrosso e per i successivi controlli periodici sull'operato di queste aziende, accanto alla necessità di adottare procedure quanto più possibile condivise ed uniformi per la segnalazione dei farmaci indisponibili da parte delle farmacie, al fine di rendere più immediati ed efficaci le azioni di controllo ed eventuale sanzione da parte degli organi preposti a tali attività. In particolare, sul tema delle segnalazioni dei farmaci mancanti da parte delle farmacie, Federfarma si è già attivata con delle proposte operative sottoposte al vaglio del Tavolo".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO