Sanità

mar242020

Farmaci, nuovo protocollo in Lombardia: la ricetta si stampa in farmacia. Anche per il Pht

Farmaci, nuovo protocollo in Lombardia: la ricetta si stampa in farmacia. Anche per il Pht

In Lombardia i cittadini potranno ritirare medicinali e presidi inclusi nel Pht ed erogati in Distribuzione per conto, inclusi quelli per la terapia del diabete, direttamente nelle farmacie

In Lombardia i cittadini potranno ritirare medicinali e presidi inclusi nel Pht ed erogati in Distribuzione per conto, inclusi quelli per la terapia del diabete, direttamente nelle farmacie senza più recarsi presso lo studio del medico di famiglia o specialista per ritirare il promemoria cartaceo: potrà stamparlo per loro direttamente la farmacia. Lo precisa una nota di Federfarma Lombardia che precisa che "il provvedimento interessa ovviamente anche i farmaci in Dpc impiegati per la cura del diabete, patologia cronica purtroppo particolarmente diffusa fra la popolazione".

Nuovo protocollo in Lombardia

Il nuovo Protocollo in vigore da oggi in Lombardia - che almeno per i farmaci consente di recarsi direttamente in farmacia, senza passare dal medico di famiglia o dallo specialista - contribuirà a ridurre l'affollamento negli ambulatori di Medicina generale e nelle Diabetologie, evitando che proprio questi luoghi di cura si trasformino in spazi troppo frequentati, e quindi a elevato rischio di contagio da Covid-19.
«Grazie a un nuovo protocollo di Regione Lombardia - sottolinea Annarosa Racca, presidente di Federfarma Lombardia - i cittadini che devono assumere farmaci in Dpc, tra questi anche alcuni necessari alle numerose persone che seguono terapie per il diabete, non dovranno più recarsi dal medico di Medicina generale o specialista per avere la ricetta dei propri medicinali, che sono a volte salvavita: la copia cartacea della ricetta dematerializzata - ovviamente e come sempre su prescrizione medica- si può stampare direttamente in farmacia». Sarà sufficiente il Numero di ricetta elettronica (Nre) comunicato dal proprio medico e la Tessera sanitaria.
Farmacie, medici di famiglia e specialisti, sottolinea la presidente di Federfarma Lombardia «stanno facendo rete per far fronte alla diffusione del Covid-19 e per garantire ai cittadini la dispensazione di medicinali e presidi sanitari, regolarmente presenti in farmacia, evitando quanto più possibile spostamenti e visite agli ambulatori».

Pazienti e diabetologi: facilitazione nella gestione della terapia

L'iniziativa è stata accolta con favore dalle associazioni di pazienti e diabetologi: "Per le migliaia di persone con diabete residenti in Lombardia rappresenta una preziosa facilitazione nella gestione della propria terapia" fa sapere la sezione lombarda dell'Associazione medici diabetologi (Amd) e la sezione lombarda della Società italiana di diabetologia (Sid). "Non sussiste alcun problema di approvvigionamento delle scorte presso le farmacie lombarde", ma per evitare spostamenti non indispensabili, i pazienti sono invitati "a contattare la propria farmacia di fiducia qualche giorno prima che i medicinali finiscano, per verificare, prima di uscire di casa, l'effettiva disponibilità del farmaco o del dispositivo di cui si ha necessità".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO