farmaci

mag42016

Farmaci orali antitumorali: in Usa prezzi alle stelle

Farmaci orali antitumorali: in Usa prezzi alle stelle
Nel primo anno dal lancio sul mercato, i costi dei nuovi farmaci anticancro in formulazione orale sono aumentati molto più rispetto ai farmaci commercializzati 15 anni fa, secondo uno studio pubblicato su Jama Oncology svolto dai ricercatori dell'University of North Carolina a Chapel Hill. «Risultati che mettono in discussione la sostenibilità di un sistema che fissa prezzi già elevati all'ingresso sul mercato in aggiunta al rapido aumento che si verifica nel corso del tempo» esordisce la coautrice Stacie Dusetzina, professore associato alla Eshelman School of Pharmacy e Gillings School of Global Public Health della università di Chapel Hill. «Un mese di terapia con farmaci contro il cancro per via orale introdotte nel 2014 è in media sei volte più costoso di composti omologhi commercializzati nel 2000, con prezzi rispettivi di 11.325 e 1.869 dollari» scrivono i ricercatori, sottolineando che nell'ultimo decennio c'è stata un'accelerazione dello sviluppo di farmaci anticancro per via orale, ma che i prezzi elevati possono potenzialmente influenzare l'accesso al farmaco e di conseguenza il suo utilizzo.

Un esempio è l'imatinib, nome commerciale Gleevec: dal momento del lancio (2001) al 2014 il suo prezzo è aumentato da 3.346 a 8.479 dollari, con un incremento annuo medio del 7,5%. «Il peso economico sostenuto dal paziente che assume questi trattamenti dipende dal tipo di assistenza sanitaria, anche se la tendenza è quella di un aumento graduale e generalizzato nonostante i piani assicurativi abbiano storicamente offerto generose coperture per i farmaci orali contro il cancro» riprende Dusetzina, spiegando che i dati provengono dall'archivio sanitario Truven Health Analytics MarketScan Commercial Claims and Encounters, e che le polizze attuali tendono a proporre franchigie più elevate e modalità co-assicurative in cui il paziente paga una percentuale variabile sul costo delle cure. «Un limite dello studio è che non ha considerato le spese sostenute in ambito Medicaid e Medicare, e che ha incluso solo farmaci dispensati e rimborsati da piani di assicurativi commerciali» concludono gli autori.

Jama Oncol. 2016. doi: 10.1001/jamaoncol.2016.0648
http://oncology.jamanetwork.com/article.aspx?articleid=2517398  
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO