Sanità

apr122019

Farmaci sfusi, Parafarmacie: ampliare sperimentazione a fascia C

Farmaci sfusi, Parafarmacie: ampliare sperimentazione a fascia C

Farmaci sfusi, la Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane discute sulla possibilità di estendere l'iniziativa ai farmaci di classe C

Le parafarmacie hanno accolto con favore l'iniziativa pilota della vendita dei farmaci mutuabili sfusi annunciata da Luca Li Bassi Dg dell'Aifa, e auspicano che tale sperimentazione «sia estesa anche al farmaco di fascia C». Lo rende noto un comunicato della presidenza della Federazione nazionale parafarmacie italiane (Fnpi). Dal punto di vista delle parafarmacie, commenta il vicepresidente Occhipinti «è un ulteriore passo in avanti che porterà grande risparmio per le casse dello stato e che darà un importante contributo sia per ridurre gli sprechi, che per ridurre il pericolo di abuso. Auspichiamo inoltre che tale sperimentazione sia estesa anche al farmaco di fascia C, magari pensando ad una ricetta elettronica anche per questa classe di farmaci. Farmaci che dal nostro punto di vista dovrebbero poter essere dispensati anche dalla mano del farmacista di parafarmacia, che ad oggi garantisce lo stesso livello di professionalità e sicurezza che si trova nei farmacisti di farmacia». E lanciano un appello al ministro della Salute Giulia Grillo, «proprio nell'ottica di miglioramento del ssn, di avere il coraggio e la forza di guardare ai farmacisti di parafarmacia come a una preziosa risorsa da usare e valorizzare, risorsa che purtroppo fin ora a causa di veti lobbistici ed ipocrisie si è bellamente ignorata».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO