Sanità

mag172018

Farmacie e Mmg: in studio modello di collaborazione condiviso

Farmacie e Mmg: in studio modello di collaborazione condiviso
Farmaci innovativi prescritti dal medico di medicina generale e dispensati dalla farmacia convenzionata, assistenza nelle aree disagiate, gestione integrata delle patologie croniche, ampliare il ricorso ai vaccini per aumentare la copertura nella popolazione. Questi i temi al centro del confronto tra Fimmg e Federfarma in occasione di un incontro tra le delegazioni in cui è emerso che la via per raggiungere questi obiettivi è la condivisione di un modello di collaborazione tra Mmg e farmacia, che favorisca l'integrazione delle competenze delle due professioni, a tutto vantaggio del cittadino e del sistema.

Il confronto, si apprende dall'house organ dei titolari di farmacia, è partito da "un esame delle questioni di maggiore attualità e importanza per entrambe le professioni: il recupero alla prescrizione del medico di medicina generale e alla dispensazione da parte della farmacia convenzionata dei medicinali innovativi, oggi erogati direttamente dalle strutture pubbliche dietro prescrizione del Centro specialistico; l'assistenza nelle aree disagiate, a fronte delle difficoltà oggettive da parte dei medici e delle farmacie di garantire il servizio in tali zone; la necessità di favorire un ampio ricorso ai vaccini da parte della popolazione, soprattutto per quanto riguarda le vaccinazioni con copertura più bassa".

Per risolvere tali problemi, hanno convenuto le due Federazioni, è necessario "condividere un modello di collaborazione tra medico di medicina generale e farmacia, che favorisca l'integrazione delle competenze delle due professioni, a tutto vantaggio del cittadino e del sistema. Tale modello dovrebbe essere recepito nelle rispettive convenzioni con il Ssn e potrebbe essere attivato in via sperimentale nelle aree rurali proprio nell'ottica di garantire un agevole accesso al sistema di cure primarie nei piccoli centri, più lontani dai presidi sanitari pubblici". La definizione del modello, fa sapere Federfarma, sarà affidata "a un gruppo di lavoro paritetico che si incontrerà a breve per condividere l'agenda dei temi da affrontare, tenendo conto dell'esigenza che le proposte vengano recepite in sede di rinnovo convenzionale".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO