Sanità

ott212015

Farmacie in crisi, Leopardi (Utifar): patrimonio Enpaf a garanzia per tassi ridotti su credito

tags: Enpaf, Utifar
Farmacie in crisi, Leopardi (Utifar): patrimonio Enpaf a garanzia per tassi ridotti su credito
Utilizzare il patrimonio dell'Enpaf, liquido e immobiliare, come garanzia di farmacie in crisi, ma valutate come "salvabili", per accedere a crediti bancari a tassi ridotti. È questa la proposta lanciata da Eugenio Leopardi, presidente Utifar in occasione della tavola rotonda durante seconda Convention di Federfarma Servizi e Federfarma.Co, ospitata venerdì e sabato a Chia, in provincia di Cagliari. «È innegabile che, nonostante la situazione del Paese sembri in miglioramento, una parte delle farmacie sia ancora in crisi» dichiara Leopardi a Farmacista33 «allora perché non pensare di utilizzare il grosso patrimonio del nostro ente previdenziale, sia liquido sia immobiliare, a garanzia di crediti presso le banche a tassi ridotti?». E aggiunge: «Ci sono molte farmacie in difficoltà che, se avessero accesso a un credito a tasso dimezzato o più agevolato, potrebbero respirare e accelerare il processo di uscita dalla crisi. Chiaramente servirebbe una struttura che studi caso per caso, che valuti quale farmacia sia salvabile per poi monitorare l'andamento una volta erogato il credito. Innescare un meccanismo virtuoso che, di fatto, non andrebbe a intaccare il patrimonio Enpaf». La proposta, sottolinea Leopardi «è rivolta a Enpaf e Federfarma ad aprire un dialogo e a valutare questa ipotesi. Come Utifar, ci rendiamo disponibili a collaborare ma non spetta a noi avviare questo processo, il mio vuol essere uno stimolo ad avviare un percorso».

Simona Zazzetta
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Boiron Roux - Pediatria
vai al download >>

SUL BANCO