FARMACI E DINTORNI

apr272011

Farmacista, una guida alla scelta dell’Otc

Secondo l’indagine Pharmacy today over-the-counter product, condotta ogni anno dall’American pharmacists association (Apha), i farmacisti sono convinti che l’81% dei consumatori acquista i farmaci da banco (Otc) raccomandati dal proprio farmacista. Emerge, inoltre, che il 92% degli operatori accompagna il cliente alla sezione Otc per assisterlo nella scelta e il consulto dura in media tre minuti. Considerando che sul mercato americano ci sono più di 100 mila farmaci liberi da prescrizione per oltre mille principi attivi, è cruciale che il paziente chieda al proprio farmacista per avere il massimo beneficio e il minimo riscio di effetti collaterali e interazione con altre cura. Anche perché, sottolinea Apha, i farmacisti sono operatori formati sui farmaci Otc ed etici e possono indirizzare il consumatore in base ai suoi bisogni ma dandogli anche informazioni importanti, come per esempio l’interazione con alcuni alimenti. Secondo l’Associazione, i farmacisti sono i provider per la cura della salute più accessibili per i pazienti e va incoraggiata la richiesta da parte dei cittadini di informazione e avvertente sull’uso proprio dei farmaci.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO