Sanità

mar132014

FarmacistaPiù, Caiazza (Federfarma Potenza): serve dialogo aperto con mmg

Caiazza Franco

«FarmacistaPiù aprirà la stagione delle manifestazioni dedicate ai farmacisti perché sarà seguita a breve distanza da Cosmofarma e dal convegno di Utifar» rileva Franco Caiazza (foto), presidente di Federfarma Potenza «se posso permettermi io avrei preferito più coordinamento tra le nostre organizzazioni onde evitare doppioni o negligenze sui temi importanti, sui quali tutta la categoria – dai tecnici ai sindacalisti - potesse esporre idee e progetti alla presenza di farmacisti interessati agli argomenti specifici di ciascun incontro». Quindi ritiene importante che vi siano dei momenti di confronto sulla professione? «Assolutamente sì, ce n’è molto bisogno, specie in questo periodo di grande incertezza. Ai farmacisti non servono solo mostre di prodotti ma anche occasioni di dialogo sulle situazioni giornaliere. Occorrono convegni capaci di tradursi in consigli di utilità pratica per la farmacia territoriale, non aleatori scontri tra vertici di categoria». Parteciperà a FarmacistaPiù e, nel caso, cosa si aspetta? «Parteciperò sicuramente per essere al corrente di che cosa accade. Per me l’argomento più utile da dibattere è quello del rapporto medico-farmacista. Milillo (segretario Fimmg, federazione italiana medici di medicina generale) dialoga con Federfarma, e questo è un bene, però poi tutta la categoria dei medici di medicina generale deve dialogare con i farmacisti sul territorio. Questo è un passo necessario per fare la farmacia dei servizi; su questo argomento mi auguro di ascoltare dibattiti e novità».

Elisabetta Lucchesini


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi